Di cova in cova

Ogni tanto qualcuno ci chiede come comportarsi tra una cova e l’altra, per sapere se il nido va cambiato, quando cominciare una nuova cova, quando spostare i pulli svezzati dai genitori.
Qui di seguito il metodo che abbiamo messo a punto negli anni. 
Noi puliamo e cambiamo la cassetta-nido ad ogni cova, anche solo per una questione di igiene.
Facciamo così: quando i pulii hanno un mese circa, e quindi sono già coperti di piume e “camminano”, sostituiamo la cassetta-nido sporca con una pulita dentro cui abbiamo messo solo un dito di torba o di segatura (non forniamo altro materiale per disincentivare i genitori a rifare il nido e deporre).
La cassetta-nido usata, una volta svuotata e pulita (avendo quindi raschiato via materiali e escrementi che si sono attaccati alle pareti), viene lasciata qualche giorno con i coperchi aperti per prendere aria e asciugarsi dall’umidità, poi viene disinfettata con degli spray acaricidi (non si sa mai…).
Quando poi i pulli hanno 45 giorni togliamo la cassetta per una settimana circa, così che i piccoli possano stare ancora in gabbia con i genitori senza che questi ultimi abbiano il nido (e lo stimolo a deporre). Dopodiché, spostati i pulli dai genitori, rimettiamo una cassetta pulita e forniamo il materiale per il nido, in modo che possa cominciare una nuova cova.
Ovviamente questi sono i nostri passaggi, da adattare secondo l’esperienza e le necessità di ciascun allevatore e allevamento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...