Mostra di Chivasso 2012

Un breve resoconto, seppur con qualche giorno di ritardo, della mostra Ornitologica di Chivasso a cui abbiamo partecipato.
La mostra è molto interessante, sia perché incentrata sui pappagalli (ospitando la mostra specialistica del Club degli Psittacitidi e da quest’anno la prima esposizione sperimentale dell’Agapornis Nigrigenis), sia perché è praticamente la prima mostra della stagione, e come ogni anno ha permesso di ottenere un giudizio preliminare sulla qualità dei soggetti dell’anno.
Il locale era strapieno e la domenica girava parecchia gente. La mostra è stata interessante per il numero alto di Agapornis presenti (608 soggetti in totale, seconda mostra in Italia al momento per numero di ingabbi di Agapornis). 

La qualità dei Personatus era decisamente alta, e i soggetti erano tutti molto simili, anche a giudizio di Pagliasso, uno dei giudici. I Personatus erano 30 singoli e 10 stamm, per un totale di 70 soggetti. Gli ancestrali la facevano da padrone, con 35 soggetti, ovvero il 50% degli ingabbi, seguiti dai blu, con 14 soggetti. Le restanti mutazioni erano davvero poco rappresentate (un solo pastello – nella serie blu, 6 viola, nessun lutino, i verde scuro li abbiamo portati solo noi).
Noi abbiamo partecipato con 23 soggetti: 2 singoli e 2 stamm verde, 1 singolo e 1 stamm verde scuro, 2 singoli e uno stamm blu, 1 singolo cobalto e 1 singolo viola. Abbiamo ottenuto il primo posto con lo stamm di verdi, verdi scuro e blu, il secondo posto con il singolo verde scuro e quello cobalto, nonché il premio ai migliori 8 soggetti di Personatus. Qui si può scaricare il catalogo ufficiale con le classifiche e i punteggi.

Gli organizzatori ci hanno detto che i prossimi anni vorrebbero provare ad aumentare ancora il numero di ingabbi, riducendo il costo di ingabbio a 3 euro (quest’anno era 3,5 euro) e facendo in modo che la mostra, essendo la prima dell’anno, diventi il momento in cui gli allevatori portano tanti soggetti per avere un giudizio e quindi poter “scremare”, e la cosa mi sembra interessante. Vedremo cosa succederà il prossimo anno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...